Donald e Ramsey al Pro Bowl. Mistero Hirsch.

La NFL ha comunicato i nomi dei prescelti per il Pro Bowl 2020 e, come ci si poteva aspettare, i Rams nominati si contano sulle dita di meno di mezza mano. Solo Aaron Donald e Jalen Ramsey rappresenteranno Los Angeles nella formazione della NFC per il 2020, a meno di rinunce e conseguenti chiamate di sostituti, che però, al momento, non sembrano contemplare altri Rams nelle posizioni di primi esclusi.
Non stupisce la chiamata di Donald, indiscutibilmente il miglior DT su piazza, anche se quest’anno non vincerà di nuovo il premio come miglior giocatore di difesa dell’intera lega, principalmente perchè i costanti raddoppi (quando non gli vengono dedicati rre uomini) ne limitano notevolmente l’azione. Nonostante questo, però, Donald riesce sempre ad essere protagonista in ogni partita, prima o dopo.
Sorprende un po’ di più la convocazione di Jalen Ramsey. Fermo praticamente fino a metà stagione, da quando è ai Rams si è dimostrato sicuramente un miglioramento rispetto a Marcus Peters, ma la sua stagione, finora, non si è discostata da una media alta, ma pur sempre media. E’ proprio vero che a volte il nome conta più delle prestazioni, e ne sa qualcosa Corey Littleton, che sta invece disputando una stagione stellare ed è stato bellamente ignorato in favore dei più famosi (non per questo meno meritevoli, sia chiaro) Wagner e Kuechly, rispetto ai quali Littleton ha statistiche globali leggermente migliori.
Infine, sempre nella giornata di ieri c’è stato un piccolo “giallo”. La NFL sta svelando poco a poco i componenti dell team All-Time per i 100 anni della lega, ed in questi giorni è la volta dei ricevitori.
Pare che ieri pomeriggio, per un breve lasso di tempo, il profilo instagram della NFL abbia comunicato i 24 semifinalisti tra cui verranno scelti i 10 nominati, associando la foto dei dieci selezionati finali, anticipando così l’annuncio dei prescelti.
L’immagine è stata cancellata e sostituita in breve tempo, ma è rimasta in rete quel tanto che basta per diventare di dominio pubblico. Tra i dieci nomi dovrebbe esserci (unico Ram) quello di Elroy “Crazylegs” Hirsch, giocatore di Los Angeles tra la fine degli anni ’40 e la fine degli anni ’50 del secolo scorso.
La nomina di Hirsch andrebbe a premiare, secondo le indiscrezioni, il giocatore che in pratica “inventò” il ruolo di Flanker.
Peccato che tale affermazione sia piuttosto priva di fondamento.
Infatti, non solo Hirsch giocò da flanker stabilmente per meno di tre stagioni, occupando invece i ruoli di slot e halfback per maggior tempo, ma la nascita del flanker si è sempre fatta risalire ai Packers degli anni 30, quando Curly Lambeau decise di inventarsi due nuove posizioni: il wide receiver, allargando la posizione di Don Hutson lontano dalla linea, e quella di flanker con Johnny Blood esterno al tight end a destra.
Resta così il mistero, se confermato, non tanto della nomina di Hirsch tra i migliori dieci ricevitori della storia, quanto della sua motivazione che sarebbe, alla prova dei fatti, non corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *