Il primo arrivo: Leonard Floyd

Dopo tante partenze, arriva il primo free agent in entrata in casa Rams. Si tratta dell’ex nona scelta assoluta del draft 2016 Leonard Floyd, linebacker esterno dei Cicago Bears.
Floyd ha firmato con i Rams un contratto per un anno a 10 milioni di dollari, più o meno lo stesso tipo di contratto che i Rams avevano fatto a Fowler e prima ancora a Suh.
Floyd va a colmare il buco lasciato da Fowler, anche se la sua produzione in difesa non si avvicina nemmeno lontanamente a quella dell’ex Jaguar ora ai Falcons. Floyd ha il vantaggio di non rientrare nella formula di calcolo delle scelte supplementari per il prossimo anno, in quanto è stato direttamente rilasciato dai Bears, e non era free agent di partenza. Magra consolazione, sicuramente, ma almeno abvbiamo la conferma che Snead e McVay sono in mentalità ricostruzione, perchè la mossa è chiaramente mirata a non perdere le scelte supplementari che spetteranno a Los Angeles per aver perso Brockers, Littleton e Fowler.
Quasi in contemporanea all’arrivo di Floyd, è giunta la notizia del rinnovo del contratto al 38enne Andre Withworth, che sembrava aver giocato il suo ultimo anno in carriera ed invece ha deciso di continuare. Un sorprendente triennale per lui, nella speranza che l’annata 2020 sia un po’ migliore di quella appena passata, durante la quale il veterano ha avuto grossi problemi con le nuove direttive sugli holding, totalizzando il numero di epnalità più alto mai commesse in carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *