Preso il linebacker Hollins

Come preventivato, i Los Angeles Rams sfruttano la possibilità di pescare dai tagli delle altte franchigie per riempire il 53esimo spot nel roster, e vanno a pescare Justin Hollins, un linebackers tagliato dai Denver Broncos.
Mossa scontata, come dicevamo, perchè con l’infortunio di Lawler e quello di Lewis, si cui ancora non si conosce l’entità ma che lo terrà sicuramente fuori per la partita di esordio contro i Cowboys, era chiaro fin da subito che l’interesse primario era mettere sotto contratto un linebacker interno.Tra i tanti tagli, la scelta è caduta su Hollins, una quinta scelte dei Denver Broncos nel 2019 che ha visto poco il campo la scorsa stagione ed in questo camp non ha convinto abbastanza il coaching staff per tenerlo a roster anche quest’anno.
Sicuramente ha giocato a suo favore il fatto che il nuovo coordinatore difensivo Brandon Staley l’ha avuto in squadra per tutta la scorsa stagione, per cui dovrebbe conoscere bene il giocatore.
Hollins può giocare sia come linebacker interno che esterno, anche se è nel primo ruolo che dà il meglio di se.
Non sono esclusi altri movimenti di roster per i Rams, perchè c’è ancora da sistemare la questione di A’Shawn Robinson, anche se era stato preso per sostituire Brockers, ma il ritorno di quest’ultimo ha un po’ scombussolato i piani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *