Anche Everett e Fox ai saluti

I Los Angeles Rams perdono altri due pezzi in questa free agency che, finora, ha regalato più uscite che entrate. Questa volta si tratta del tight end Gerald Everett e del defensive lineman Morgan Fox, che si accasano rispettivamente a Seattle e Carolina.

Se per Everett non è certo una sorpresa (Higbee è il tight end su cui McVay ha deciso di puntare già da tempo, e la profondità di roster nel ruolo non preoccupa più di tanto, la partenza di Morgan Fox è invece più sorprendente, soprattutto alla luce della trade che ha visto Michael Brockers volare verso Detroit.

Si pensava, infatti, che ciò significasse finalmente il via libera per Fox verso un ruolo più da primattore che non da comprimario come è stato in queste ultime stagioni, durante le quali Morgan ha fatto comunque vedere degli ottimi numeri. Inoltre i defensive linemen che lasciano Los Angeles soffrono sempre della mancanza di un Aaron Donald a fianco, per cui capita spesso e volentieri che le loro carriere non vadano nella direzione voluta. È anche probabile, però, che anche nel caso di Fox abbia pesato la situazione del salary cap, che quest’anno sconta il Dead Money del contratto di Goff, assieme al residuo di quelli di Cooks e Gurley, che lasciano poco spazio di manovra a Les Snead e compagnia.

Ci aspettiamo nei prossimi giorni le novità riguardanti gli ultimi tre grossi nomi rimasti come free agents nei Rams: Troy Hill, Josh Reynolds e Austin Blythe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *