#65 – Tom MACK


 
Thomas Lee Mack

Offensive guard (1966-1978)

Tom Mack è stato uno dei più grandi linemen che la storia dei Rams ricordi. Nato a Cleveland, figlio di un giocatore professionista di Baseball dei Cleveland Indians, Mack venne selezionato con la prima scelta (seconda assoluta) dai Rams nel draft del 1966 dopo quattro anni fantastici a Michigan, e resistette alla selezione terribile che quell’anno coach Allen operò sulla squadra. Solo due furono infatti i rookies che superarono il training camp, e Mack fu uno di questi.

Mack non impiegò molto tempo per trovare un posto fisso in squadra. Promosso titolare alla quinta partita della stagione a causa dell’ìnfortunio di Don Chuy, giocò tre partite da starter, per poi venire rimpiazzato da Ted karras, ma nel giro di un paio di settimane riconquistò il posto di guardia sinistra che occupò senza interruzioni per i 12 anni seguenti.

Nelle sue 13 stagioni con i Rams, Mack disputò ben 184 partite, cioè tutte quelle che i Rams disputarono tra il 1966 ed il 1978, anno in cui Mack decise di ritirarsi. Nel 1967 Mack conquistò il primo di 11 Pro Bowl (solo nel 1966 e nel 1976 non venne selezionato) che, assieme alle quattro nomination per il first team All Pro ed altrettante per il second Team, costituiscono i riconoscimenti individuali che hanno coronato la sua carriera.
A livello di squadra Mack contibuì ad uno dei migliori periodi dei Rams. Tra il 66 ed il 78, infatti, la squadra californiana postò un rispettabilissimo 129-48-7 (per una percentuale di vittoria di .720), conquistando otto titoli divisionali e giocando quattro finali NFC (tutte purtroppo perse).

Mack venne introdotto nella Hall of Fame della NFL nel 1999, e la cerimonia del suo ingresso aprì la stagione che vide i Rams riconquistare il titolo NFL dopo 48 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *