Ed ora i giocatori

Dopo aver composto praticamente tutto lo staff, per Spagnuolo è ora il momento di pensare ai giocatori ed al periodo di free agency oramai imminente. E’ innegabile che questa squadra ha bisogno di innesti di qualità praticamente in tutti i reparti escluso forse il runningback, dove però le necessità di avere dei buoni backup ed aggiungere un fullback non sono certo secondarie. Altrettanto innegabile è che, al momento, lo spazio di manovra è molto limitato, considerando che i Rams sono appena 14 milioni sotto il cap e bastano appena appena per firmare le scelte al draft. E’ opinione comune che nei prossimi giorni assisteremo a qualche rilascio tanto per liberare un po’ di spazio sotto il cap, e possiamo aspettarci anche il coinviolgimento di qualche nome eccellente.
Sono insistenti oramai da tempo le voci che vorrebbero i Rams bussare alla porta di altre franchigie per cercare di piazzare Orlando Pace e Torry Holt che, da soli, raddoppierebbero immediatamente lo spazio sotto il cap. Comunque vadano le cose, un sostituto per Pace è uno degli obiettivi primari del draft, anche perchè se pure Orlando giocasse ancora una stagione con i Rams, il suo ritiro non appare molto lontano, soprattutto perchè negli ultimi anni gli infortuni lo hanno colpito a più riprese.
Diverso il discorso su Holt. Scontento della gestione Linehan, sul punto di essere scambiato con i Titans per una prima scelta al draft di Aprile proprio nelle ore precedenti la chiusura dei trasferimenti lo scorso novembre, Holt pare avere trovato nuove motivazioni per restare dopoaver avuto un colloquio con il nuovo Head Coach. Dal punto di vista tecnico ed affettivo se Holt rimanesse non potremmo che gioire, ma chi deve gestire le cose dal punto di vista pratico potrebbe comunque essere allettato sia dal salario risparmiato con una eventuale rinuncia al veterano, sia dalla contropartita che, se fosse anche solo una seconda scelta, sarebbe comunque da soppesare con cognizione di causa.
Seguendo Radio Football, comunque, si viene a sapere che il centro di Minnesota Matt Birk sembra essere la prima scelta tra i free agents disponibili, accompagnato dal LB di Baltimore Bart Scott, il DT dei Jets C.J.Mosley e dal FB di Seattle Leonard Weaver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *