Rams in ansia per Jackson

Sarà una settimana di passione a Rams Park, per colpa dell’infortunio procuratosi da Jackson nel quarto periodo della partita contro i Cowboys. Era l’ultimo drive in cui avrebbe giocato, Haslett aveva già pianificato di sostituirlo con Travis Minor per il proseguio della partita, visto il risultato già acquisito a quel punto, e durante un taglio su una corsa da 1 yard Steven Jackson ha subito uno stiramento del quadricipite.
La risonanza magnetica eseguita ieri ha evidenziato un leggero stiramento del muscolo, un danno minore del previsto, quindi, e per questo Jackson si allenerà a parte per tutta la settimana, ma Haslett è fiducioso ed ostenta sicurezza: “Steven sarà a posto per la partita di domenica contro i Patriots”.
Il programma di massima prevede riposo per oggi, lavoro leggero per domani e giovedi’, con un progressivo aumento del carico venerdi’ e sabato, e le condizioni del muscolo verranno accuratamente valutate giorno per giorno.
Nell’eventualità che Jackson non riuscisse a recuperare, Haslett si affiderà ad un trio di runner per portare palla: Minor, Pittman e Darby.
L’infermeria del dopo-Cowboys vede Todd Johnson portato in ospedale per precauzione per monitorare una forte contusione renale, mentre il DT Adam Carriker è a rischio per i patriots, dovendo fare i conti con una brutta distorsione alla caviglia.
Derek Stanley è in attesa di ulteriori esami dopo la tremenda botta che l’ha lasciato svenuto a terra durante un punt, e si prospetta almeno una gara di stop per lui.
Infine Bennett non è ancora pronto per il rientro, e sarà ancora out per i Patriots, mentre Orlando Pace ha ricominciato ad allenarsi e tra mercoledi’ e giovedi’ si decidera’ se farlo giocare o meno domenica prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *