Gurley out con i Niners?

L’injury report pubblicato ieri dai Rams ha visto qualche significativa e sorprendente novità in casa Rams. Oltre ai già infortunati (ed in recupero) Rapp, Patrick ed Hager, a Cooks in concussion protocol e Clay Matthews che è stato operato alla mandibola e ne avrà per 4-6 settimane, sono comparsi nella lista i nomi di Aqib Talib e, soprattutto, Todd Gurley.
Per Talib si tratta di un problema alle costole, e McVay ha dichiarato che è considerato “day-to-day” per la partita di domenica contro i San Francisco 49ers.Chi, invece, potrebbe a sorpresa saltarla, questa partita, è Todd Gurley. Da inizio stagione siamo stati abituati ad un Todd Gurley presente agli allenamenti del mercoledì e giovedì e tenuto a riposo per l’allenamento del venerdì per cui la sua assenza in campo ieri è stata immediatamente notata ancor prima della pubblicazione dell’injury report, nel quale è poi apparso con un problema al quadricipite sinistro. In conferenza stampa, poi, McVay ha ammesso che l’infortunio di Gurley è più serio di quanto si pensasse subito dopo la partita, quando pareva essere solo una botta e niente più. I medici hanno quindi fermato Gurley, ed anche per lui è stato utilizzato il termine cautelativo “day-to-day”, ma ad una specifica domanda, McVay ha anche dichiarato che questa settimana potrebbe essere il momento buono per utilizzare il rookie Henderson, lasciando intendere un probabile stop per il numero 30.

Se i Rams sono in apprensione per due dei loro giocatori migliori, anche a San Francisco non tira una bella aria. Dopo il LT Joe Staley (frattura ad una gamba), anche il RT Mike McGlinchey non sarà in campo domenica a causa di un piccolo intervento di ripulitura del ginocchio. A queste due assenze si aggiunge anche l’infortunio al fullback titolare Kyle Juszczyk, importante pedina nel gioco di corsa che San Francisco ha sfruttato egregiamente in queste prime cinque giornate. La difesa dei Rams si lecca già i baffi al pensiero di affrontare una linea molto attaccabile agli esternoi, con i due tackel di riserva in campo, ma ci permettiamo di ricordare com’è finita la partita cn Tampa Bay, nella quale i Buccaneers schieravano quattro defensive back backup per gli infortuni dei titolari…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *